La magica notte del Lòm a Merz !



Sabato 2 marzo la Torre di Oriolo farà da cornice al tradizionale appuntamento del Lòm a Merz, un antico rito agreste che attraverso l’accensione di un grande falò segnava il passaggio dalla stagione invernale a quella primaverile.
Il falò e i canti popolari erano volti a propiziare un buon raccolto in virtù del potere del fuoco capace, da una parte, di purificare eliminando tutte le negatività della passata stagione e, dall’altra parte, favorire la ripresa vegetativa ed un buon raccolto grazie al suo potere fertilizzante.
L’Associazione per la Torre di Oriolo ti aspetta per una serata magica, riscaldati dal grande fuoco che allestiremo ai piedi della Torre.

Qui di seguito il programma della serata:

  • ore 17.30: apertura della Torre, possibilità di visita guidata. Apertura della mostra “La sgnora Maria alla Torre!”, esposizione di ceramica artistica, opere di Anna Tazzari

  • Ore 18: accensione del fuoco propiziatorio, Girotondo dei bimbi attorno al fuoco e declamazione dello scongiuro tipico del lòm a mérz, apertura dello stand gastronomico con degustazione dei vini dei produttori dell’Associazione per la Torre di Oriolo, salumi di mora romagnola e bisò. Animazione musicale a cura di Quinzàn

  • Ore 19.30: “Le favole nella torre”, il fulesta nonno Gigi legge per i più piccoli favole e storie di streghe all’interno della Torre

  • Ore 20.30: Quinzàn in concerto, presentazione del nuovo album “Venì, venì e mi amore”


Ti aspettiamo alla Torre.. non mancare !

Info Torre 333 3814000